Sobrio, ma non più minimale: la stanza da bagno nel 2019 evolverà per tendenze e stili. I nostri ritmi di vita e le esigenze si trasformano, ed ecco che pure i nostri bagni dovranno adattarsi ai tempi che cambiano.

Ecco alcune previsioni di Silvestri sui trends di arredo bagno, pavimenti e rivestimenti bagno per l’anno che è appena iniziato.

1. Piastrelle coordinate e finiture 3D

Abbinare le piastrelle è ormai un vero “must”, infatti moltissime aziende propongono collezioni pensate per creare rivestimenti modulari per forme, finiture, disegni e colori differenti e tuttavia complementari. Questo è sicuramente molto comodo se cerchi un pizzico di creatività nel tuo bagno, ma al contempo desideri semplificarti un po’ la vita sugli abbinamenti. Il nostro consiglio? Abbina piastrelle lisce a porzioni con disegno in 3D!

bagno-2019-abbinamenti-piastrelle-colori-3d-silvestri-rivestimenti-pavimenti-ceramica-design

2. Rivestimenti: il rettangolo torna protagonista

Hai presente le piastrelle delle metropolitane parigine? Di formato rettangolare con fuga a vista, porteranno nel 2019 quell’atmosfera bohémien tanto cara agli anni ‘2o del secolo scorso. Vuoi un tocco in più? Prova a posarle in verticale, ti differenzierai con stile.

3. Rubinetti e box doccia neri

Abbinata perfetta per i rivestimenti brick francesi, la rubinetteria nera è stata una delle più interessanti anticipazioni dello scorso anno. Nel 2019 i miscelatori colorati (nero, ma anche bianco a seconda delle necessità) saranno i veri protagonisti del nostro arredo bagno. Un altro indizio? Le principali aziende del settore stanno lanciando diversi box doccia con profili neri, da affiancare alla rubinetteria per creare un ambiente davvero raffinato.

4. Pietre artificiali

La pietra ha il potere di ricongiungere i nostri sensi con la Natura. Ci rende liberi di provare sensazioni tattili primordiali, avvicinandoci ad un tiepido stato di rilassamento. Ecco perché i produttori di grès porcellanato stanno producendo per il nostro bagno lastre ceramiche che riproducono la texture e il disegno di diverse pietre naturali: si va dal marmo all’ardesia, anche se la nostra preferita per il 2019 rimane il Ceppo di Gré. Formati sempre più grandi permettono di ottenere superfici con pochissime fughe, pareti uniche facili da pulire e resistenti all’usura.

5. Sanitari e vasche da bagno di design

Nel 2019 sanitari diventano sempre più minimal: in questo caso la forma deriva dalla loro funzione, che è quella di semplificarti la vita. Linee semplici e soluzioni tecniche innovative ti faranno risparmiare tempo nella pulizia: un buon esempio sono i modelli senza brida (il bordo interno del water) e le tavolette che si staccano con un click. Anche le vasche da bagno seguono la semplificazione nelle forme, che diventano sempre più di design anche grazie all’utilizzo di nuovi materiali produttivi come il cristalplant®.